Melatti: L’uomo più fortunato (testo canzone)

Melatti L'uomo più fortunato - singolo
Melatti L'uomo più fortunato - singolo
Artista: Melatti
Canzone: L’uomo più fortunato

L’uomo più fortunato

(di A.Fiori)

Ho studiato I tuoi lineamenti come si fa con una strategia
preparata per vincere su tutto e tutti in una sola mossa
per accrescere le mie conoscenze il più che possa

Ho chiarito I miei intenti solo dopo un attimo
dall’averti avuto davanti agli occhi
ho sbattuto I tacchi mettendomi sull’attenti
ed ogni attimo di te poi mi sono regalato

Sono il gatto raccolto sul ciglio della strada
dal custode della più bella villa di Roma
sono l’uomo più fortunato perché ho te accanto

Intitoleranno una strada al nostro amore
troppo grande dal passare inosservato e indifferente
anche agli occhi di chi conta
razza strana la nostra che si mostra fiera
solo a chi pensava che non arrivassimo a sera

Ti avrei predicata se fossi stata un Dio
ma eri mia ed io ero l’apostolo più geloso
perché di ogni parte di te aveva bisogno
sentivo il bisogno

Sono il gatto raccolto sul ciglio della strada
dal custode della più bella villa di Roma
sono l’uomo più fortunato perché ho te accanto

Sono il fiore che nasce sul ciglio del burrone
troppo difficile da capire, da strappare
sono l’uomo più fortunato perché ho te accanto
perché ho te

Video



Lascia un commento